Conferenza stampa Spalletti: “Siamo dispiaciuti per il risultato. Rigore? Il nostro era netto, quello loro no…”

Le parole del tecnico azzurro in conferenza stampa al termine di Napoli-Milan

Conferenza stampa Spalletti – Un brutto Napoli perde in un colpo solo partita e vetta della classifica. Vince il Milan grazie ad goal di Giroud in mischia ad inizio della ripresa. Di seguito l’analisi della partita di Luciano Spalletti in conferenza stampa:

“Dispiaciuto dal risultato. Dispiaciuto il doppio per non aver dato questa gioia ai nostri tifosi. A volte ci riescono cose bene, altre peggio. C’è qualche cosa che si poteva far meglio, a lunghi tratti abbiamo fatto bene. Abbiamo preso gol in mischia, si poteva non prendere, ma era il momento in cui abbiamo fatto meno bene di tutto il resto della gara e loro ci hanno costruito il vantaggio”.

Siete stati troppo leggeri?
“Ci sono delle cose in cui facciamo più fatica a metterci delle cose nella gara, se non la portiamo sulle nostre caratteristiche facciamo fatica. La prima mezz’ora abbiamo fatto molto bene, non siamo stati cattivi nelle situazioni che avevamo preparato. Non abbiamo dato seguito ad alcune azioni nella parte finale delle giocate”.

È il caso di fissare qualche obiettivo con maggiore precisione?

“Il calcio è questo qui, i risultati ti portano a dover parlare di più cose. Tu sei dentro sulla via di mezzo e devi accettare di poter discutere sia di scudetto che di qualificazione Champions. Da un punto di vista mentale, a correre col vento in faccia si fa più fatica. Ma fa parte del ruolo dei calciatori, domattina si viene al campo e si fanno le cose seriamente con ordine e preparate bene”.

Ci sono difficoltà di giocare al Maradona?
“È solo un caso…”.

Sugli episodi arbitrali?
“Quello del Milan non è rigore. Quello del Napoli è nettissimo. Poi noi non si fa casino e loro sì…”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Sport>Calcio

Mathias Olivera al Napoli dopo le visite mediche di due giorni fa a Roma a Villa Stuart adesso è ufficiale

Sport>Calcio

Walter Guglielmone Cavani, fratello-agente, a microfoni spenti dalla redazione di Kiss Kiss Napoli ha parlato del futuro del fratello