Città Metropolitana, via alla pubblica illuminazione svincolo Sp1 Scampia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Gli automobilisti che da Scampia vorranno immettersi, nelle ore notturne, sulla Circumvallazione Esterna di Napoli e viceversa, ovvero quelli che dalla Circumvallazione vorranno uscire a Scampia, in particolare all’altezza di via Roma, potranno farlo in condizioni di maggiore sicurezza: è stato, infatti, firmato questa mattina, nella sede della Città Metropolitana di piazza Matteotti, il contratto per l’affidamento dei lavori per la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione dello svincolo “Via Roma/Scampia” della SP1 per un importo di 760mila euro.

L’intervento, realizzato dalla Città Metropolitana, rientra nel Programma straordinario per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle Città Metropolitane e dei Comuni capoluogo di Provincia coordinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il tratto stradale interessato dall’intervento è compreso tra la rotonda di Melito in prossimità del mercato ortofrutticolo, in direzione Arzano per circa 450 metri, nonché i rami di svincolo tra la SP1 e Via Roma verso Scampia (svincolo a quadrifoglio) e comprende anche un tratto in viadotto sovrastante.

Le zone oggetto dei lavori sono il cavalcavia a le rampe di accesso. L’impianto sarà composto da 26 armature da 131 W e 49 armature da 68 W per un totale di 6.738 W, con l’impiego di corpi illuminanti dotati di lampade LED in grado di garantire un notevole risparmio energetico.
I pali saranno in acciaio, di un’altezza di 9 metri lungo il cavalcavia e di 8 metri lungo le rampe.
Sono previste, inoltre, la sostituzione o l’integrazione delle barriere di sicurezza ove necessario, la risistemazione dei rilevati delle rampe di svincolo, la sistemazione e piantumazione delle aree a verde delle isole perimetrate dalle rampe, la pavimentazione stradale, segnaletica sia orizzontale che verticale, oltre che l’eliminazione dello spartitraffico centrale e la posa di new jersey a protezione dei pali.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare