Città Metropolitana Napoli, riqualificazione periferie: via ai lavori sulla SP 500

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Partiranno a breve i lavori di ristrutturazione del piano viabile della SP 500 (Asse perimetrale di Melito). È stato infatti firmato il contratto che affida alla ditta vincitrice l’esecuzione dei lavori. Si tratta di uno degli interventi previsti dal “Programma straordinario per la riqualificazione urbana del quartiere di Scampia e delle aree della Città Metropolitana ad esso limitrofe”.
Si procederà alla ristrutturazione del piano viabile per una spesa complessiva di € 605.434,31.
Il completamento delle opere è previsto dopo 9 mesi dall’apertura del cantiere.

La SP 500 è un’arteria di grande estensione, che collega i popolosi centri urbani a nord di Napoli e la provincia di Caserta con il capoluogo, oltre a collegare le aree periferiche (Scampia, Miano) con il centro della città.
Queste opere rientrano, dunque, nel Programma Straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle Città Metropolitane e dei Comuni capoluogo di provincia finanziati della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del quale il Sindaco de Magistris ha approvato il “Progetto di Riqualificazione urbana del quartiere di Scampia e delle zone della Città Metropolitana di Napoli ad essa limitrofe”. Questo progetto è articolato in 19 interventi, per un ammontare complessivo di 39 milioni di euro da destinare a scuole e strade del territorio.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare