Città Metropolitana Napoli, CTP ammessa alla procedura di concordato preventivo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Il Tribunale di Napoli Nord, presieduto dal dottor Michelangelo Petruzziello, ha ammesso CTP, la Compagnia Trasporti Pubblici interamente partecipata dalla Città Metropolitana di Napoli, alla procedura di concordato preventivo.

Contemporaneamente il Tribunale ha nominato quali commissari giudiziali il professore Francesco Sbordone e il dottor Pasquale Miano.
Ora CTP provvederà al deposito della domanda corredata della documentazione richiesta entro il prossimo 23 aprile.

“Si tratta di un primo risultato di grande rilievo – commenta il Sindaco della Città Metropolitana, Luigi de Magistris – sia per i lavoratori di CTP che per i tanti cittadini che usufruiscono dei servizi di questa importante azienda pubblica”.
“Obiettivo della Città Metropolitana di Napoli e dell’azienda – prosegue de Magistris – è quello di avviare il risanamento definitivo recuperando produttività e credibilità presso la vasta platea di utenza servita”.
Sono già al lavoro gli advisor legali di Ernst & Young nelle persone di Angelo del Duca, Francesco Marotta e Marco Nazareno Mizzau, mentre ora la Città Metropolitana è in procinto di identificare l’advisor finanziario.

Soddisfazione per la decisione del Tribunale è stata espressa dal Consigliere Metropolitano Delegato ai Trasporti, Francesco Cascone.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Corriere dello Sport di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”