Uefa, Christillin: “CR7 troppo innamorato di se stesso, doveva congedarsi con maggiore cortesia”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Evelina Christillin (membro aggiuntivo della UEFA nel Consiglio della FIFA):

“Nel 2015 la partenza della Juve fu ancora peggiore, ma l’esperienza di Allegri mi fa stare tranquilla rispetto al futuro in campionato della Juventus. Vedere i bianconeri ad un solo punto mi fa effetto. Ieri Infantino che era allo stadio a vedere Svizzera-Italia ed ha ricevuto la notizia della sospensione di Brasile-Argentina. Ipotizzo la sconfitta a tavolino dei verdeoro. Non ci sono finestre per recuperare la sfida. C’erano accordi internazionali che sono stati disattesi. Ronaldo doveva lasciare la Juve con più graditudine ed eleganza. Ha trattato la città di Torino e la Juventus come se fosse stato tradito, occorreva più cortesia. Era un idolo ma non un pezzo di cuore tra gli juventini era troppo innamorato di se stesso, un grande individualista”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La società biancoceleste è stata sanzionata per Cori anti-Napoli e lancio di bengala provenienti dal Settore Ospiti

Calcio, Sport

Mercoledì al MAPEI Stadium (ore 20.45) è pronta ad abbattersi la marea azzurra

Calcio, Sport

Il giornalista a Radio Goal: “Lobotka? Devo essere onesto, ieri mi ha sorpreso. Forse mi ero fatto un’idea sbagliata su di lui”

Calcio, Sport

Il giornalista a Il bar dello Sport: “Lo spettacolo è stato indimenticabile grazie anche ad un ritrovato Mertens”

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma mercoledì al Mapei Stadium alle ore 20.45