Castellacci: “L’infortunio di Meret dovuto alla caduta al Marassi. Tempi di recupero? Dai 30 ai 45 giorni, ma…”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Enrico Castellacci, presidente dell’Associazione Italiana Medici Sportivi ed ex medico della nazionale italiana, ha rilasciato un’intervista a Kiss Kiss Napoli, ieri sera, nel corso di Highlights, per parlare delle condizioni e dei tempi di recupero di Alex Meret :

“Da un punto di vista generico non è un infortunio grave. Noi parliamo di frattura vertebrale, ma ne esistono di diversi tipi e le più pericolose sono quelle del corpo vertebrale. Poi esistono delle contusioni ossee che ha la vertebra e la lesione è più semplice da affrontare. Per un soggetto normale, come noi, basta qualche giorno di riposo, un bustino, degli antinfiammatori e dopo qualche giorno si può fare una vita normale. Nel campo sportivo questo cambia, la lesione è dovuta al trauma ma particolarmente si rompono le apofisi trasverse per una trazione dei muscoli lombari che si inseriscono su queste protrusioni ossee. La lesione c’è stata per una trazione dei muscoli che si inseriscono su queste protrusioni. Una persona normale, dopo circa un mese, ha le fratture consolidate. Uno sportivo ha bisogno di qualche giorno di più, dipende da quanto tempo ci mettono le fratture a consolidare, solitamente nel giro di 30 giorni si mettono a posto. Dipende dalla soggettività del dolore che avrà Meret. Tempi di recupero? Non possono essere lunghissimi, ma porterà sicuramente un disagio per il ragazzo e per la società. I tempi di recupero sono variabili, almeno 40 o 45 giorni ci vorranno. L’infortunio di Meret è stato causato dalla caduta a Marassi nell’occasione del fallo di Buksa. Questo tipo di frattura provoca dolore, ma provoca una contrattura muscolare riflessa. Il ragazzo avrà giocato con un po’ di contrattura, l’agone sportivo che c’è durante la partita gli ha permesso di poter finire la gara. Per fratture di questo genere può succedere tranquillamente, infatti ci si accorge solo successivamente dopo alcuni esami strumentali. Le fratture guariscono facilmente, circa in un mesetto. Metterà un corsetto e potrà fare tanti esercizi per non rimanere bloccato tranne che nei primi giorni. Il fisico di Meret ha inciso? Conosco bene Meret, non c’entra la sua fisicità, è l’impatto che ha creato una trazione dei muscoli. Le apofisi trasverse si rompono quasi sempre a livello lombare”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma domani al MEPEI Stadium alle ore 20.45

Calcio, Sport

Mandorlini a Radio Goal: “Sono contento per Jorginho. Il terzo posto nella classifica del Pallone d’Oro è un risultato pazzesco”