Carenza bombole ossigeno, appello dei medici: “Chiunque possa dare una mano lo faccia”

«Se a casa ci sono bombole di ossigeno inutilizzate portatele in farmacia, se ci sono altri sub o lidi balneari, altri circoli, che possono mettere a disposizione attrezzatura, che si facciano avanti. Mostriamo ancora una volta di avere un grande cuore». È l’accorato appello che i Medici di Napoli e provincia rivolgono a chiunque possa dare una mano in questo drammatico frangente, nel quale un gesto semplice può salvare una vita. «Siamo tutti parte di una comunità drammaticamente colpita dal Covid – dice il presidente Silvestro Scotti -, una comunità che non ha mai smesso di lottare e che sta rispondendo alla pandemia colpo su colpo, con grande dignità nonostante la sofferenza. La carenza di bombole per l’ossigeno ha già messo in luce il grande cuore di questa città, della sua provincia e di tutti i campani, ma dobbiamo fare di più, dobbiamo comprendere che anche un gesto che può sembrare insignificante oggi potrebbe fare la differenza». Ed è proprio dalla consapevolezza di dover gettare il cuore oltre l’ostacolo che nasce questo appello del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici, un appello che è al tempo stesso un ringraziamento a quanti hanno già compreso quanto sia determinante il comportamento di ciascuno contro questo nemico.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

L’agente di Bryan Mbeumo, fa il punto della situazione sul futuro del suo assistito e rivela un retroscena di mercato col Napoli

Calcio, Sport

Eljif Elmas, centrocampista del Napoli, ha parlato a DHA, media turco, della corsa scudetto ed anche di Guler del Fenerbahce.

Calcio, Sport

Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il Napoli è sulle tracce di Marcos Thuram, attaccante del Borussia Monchengladbac