Campi flegrei, nuovo sciame sismico: 35 scosse registrate

Trentacinque eventi sismici nell’arco di circa due ore sono stati registrati la scorsa notte a Pozzuoli ed in tutta l’area flegrea. Gli eventi, la maggior parte dei quali avvertiti dai residenti, come recita una nota dell’Osservatorio Vesuviano e diramata in mattinata, sono cominciati alle 23:18 del 31 maggio con una magnitudo compresa tra 0,4 ed 1,8 della scala Richter. Lo sciame più intenso è stato costituito da 13 scosse nell’arco di circa un’ora tutte di magnitudo pari o superiore ad 1.0. Secondo i rilievi dell’Osservatorio Vesuviano, i due eventi più forti sono stati registrati alle 23:32 di magnitudo 1.8 a 1.280 metri di profondità e alle 23:38 di magnitudo, 1.7 a 1.410 metri di profondità, con epicentro tra le aree di Cigliano e gli Astroni. Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, con una nota sulla sua pagina Facebook ha rassicurato la popolazione, informando che l’amministrazione comunale e la Protezione Civile seguono con attenzione l’evolversi di questa nuova fase di bradisismo flegreo.

ti potrebbe interessare