Cagni: “Non è un caso che il Napoli di Spalletti stia lì in alto” [ESCLUSIVA]

Luigi Cagni, ex allenatore, ha rilasciato un’intervista a Kisskissnapoli.it:

“Non mi aspettavo nulla quest’anno, sapevo che c’erano 4 o 5 squadre ben attrezzate. Il campo non mente mai e sono molto contento che il Napoli sia davanti a tutti giocando bene, è una squadra che ha qualità. Ieri sera mi son divertito anche a vedere Atalanta-Milan. Sarà un campionato molto divertente. Il Napoli è anche bravo a subire, questa è la forza, che se prende goal non succede nulla e riesce a vincere lo stesso. Non vince solo per fortuna o solo perchè sta girando bene. Spalletti? Molti miei colleghi dicono che gli allenatori contano poco, ma per me il tecnico è il 70% di una squadra perchè non ci sono più i giocatori di una volta. Osimhen? Il Napoli giocherà circa 55 partite ed ha una batteria offensiva importante, c’è anche un certo Dries Mertens e serviranno tutti. L’acquisto di Osimhen è stato eccezionale, hanno indovinato l’acquisto al 100%”.

di Marcello Calvano

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio