Braida: “Il pareggio a Barcellona è un grandissimo risultato. Per lo scudetto sarà corsa a 3”

Ariedo Braida ai microfoni di Radio Goal

A Radio Goal,  in onda su Radio Kiss Kiss Napoli tra le 13 e le 16, ha parlato Ariedo Braida, direttore generale della Cremonese. Di seguito le sue considerazioni:

“Il pubblico vuole sempre di più, non basta neanche più il pareggio a Barcellona. Il Napoli sta dimostrando il suo valore pareggiando con una squadra tosta che non è più quella del passato. Indubbiamente a loro manca la magia del campione, i colpi di quel Messi che rendeva unica quella squadra. Ero sempre entusiasta di vederlo giocare, soprattutto perchè nei momenti di bisogno lui riusciva sempre a far succedere qualcosa.”

“Il Barcellona ha dei giocatori giovani sicuramente bravi. Pedri, Nico, Araujo, io li conosco veramente bene. Questa squadra crescerà sicuramente, però in questo momento manca carisma e personalità di certi giocatori importanti che sapevano dare un impronta e un identità.”

“Per lo scudetto sarà volata a tre. Alla mia squadra dico di avere umiltà e consapevolezza dei propri mezzi. Bisogna saper lottare e non mollare mai perchè il calcio è sacrificio. Gaetano è un giocatore che stimo molto, l’anno scorso gli ho subito detto che aveva le qualità per diventare un calciatore vero. Penso che possa diventare un centrocampista. Pecchia è una bella sorpresa, sia come persona che come allenatore.”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa prima di Napoli-Torino.

Calcio, Sport

Giuseppe Bruscolotti, ex calciatore del Napoli, a Radio Goal ha risposto ad Antonio Cassano che ha attaccato gli ex compagni di Maradona

Calcio, Sport

La Partita della Pace 2022 sarà dedicata a Diego Armando Maradona. La kermesse allo stadio Olimpico prevedrà una parata di stelle