Bradisismo a Pozzuoli, arriva Borrelli: “Terra sale 12mm al mese”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

“Il fenomeno di bradisismo a Pozzuoli è attentamente monitorato dalla Comunità scientifica. Al momento non vi sono particolari motivi di allarme”, queste le parole del capo del Dipartimento Nazionale della Protezione civile Angelo Borrelli, giunto a Pozzuoli dopo la forte intensificazione di fenomeni sismici, accompagnati da boati, dall’inizio di gennaio.

“Il sollevamento della terra nell’area flegrea – ha aggiunto Borrelli – avviene ad un ritmo di 12 mm al mese”.
Il capo della Protezione civile ha definito “situazione di attenzione” quella attuale, e ha aggiunto che “al momento non vi sono ragioni per cambiare lo scenario”. Una esercitazione nazionale di Protezione civile potrebbe svolgersi in autunno a Pozzuoli.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma domani al MEPEI Stadium alle ore 20.45

Calcio, Sport

Mandorlini a Radio Goal: “Sono contento per Jorginho. Il terzo posto nella classifica del Pallone d’Oro è un risultato pazzesco”