Bonucci: “E’ tornata la passione per la nazionale ma dobbiamo essere umili”

Leonardo Bonucci, difensore dell’Italia e della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: Sulla partita: “L’adrenalina alimenta questo lavoro, non vedo l’ora di giocare questa partita”. Sul gruppo Italia: “E’ la squadra più squadra, nel corso di questi anni ci sono stati tanti giocatori che ne hanno fatto parte e non c’è mai stato un momento in cui si sia verificato qualcosa di storto. Quando ci sono dei nuovi che entrano in un gruppo così, significa che è coeso. E non a caso arrivano questi risultati”. Sull’inginocchiarsi prima delle partite: “Siamo contro razzismo e discriminazioni. A oggi non c’è una richiesta della UEFA di intraprendere un’iniziativa, è una libera scelta delle Federazioni, da parte di tutti c’è una posizione contro il razzismo”. Sulla Svizzera: “Ha giocatori importanti, sono una squadra che sta insieme da tempo e merita rispetto. Soprattutto davanti meritano attenzione”. Sulle avversarie che lo hanno impressionato: “Oltre a chi giocherà oggi, mi ha impressionato l’Inghilterra per l’attitudine e la voglia di portare a casa il risultato”. Sull’entusiasmo: “Umiltà e tenere i piedi per terra sono i segreti per fare gare come contro la Turchia. Abbiamo sempre azzerato quel che abbiamo fatto, continuando a fare il nostro dovere. E’ tornata voglia di Nazionale: è merito del mister, venivamo da una parentesi buia, il fatto di esser diventati gruppo è conseguenza naturale di star bene tra di noi”.

ti potrebbe interessare