Napoli-Benevento, Inzaghi: “Partenopei tra le prime quattro, ma siamo pronti”

Pippo Inzaghi, allenatore del Benevento, in conferenza stampa: “Il Benevento sta bene, arriva una partita complicata e difficile ma siamo pronti. Abbiamo l’imbarazzo della scelta in difesa nonostante le assenze, i nostri calciatori sono pronti. Decideremo domani chi scenderà in campo dall’inizio. Battere una big è molto difficile, quasi impossibile, ma ci proviamo. Voglio vedere una squadra propositiva e che cerca di sovvertire i pronostici. La squadra sta bene ed è importante ben oltre la vittoria o la sconfitta. Il Napoli non ha punte di ruolo ma ha calciatori fantastici. Gli azzurri sono partiti per vincere lo Scudetto, per noi sarà una partita molto difficile. Proveremo a sovvertire il pronostico ma dovremo dare il 100% e sperare di trovare un Napoli meno pronto. La costruzione dal basso? Se si può fare ok, ma non siamo pazzi nel giocare uomo contro uomo vicino alla nostra porta. Dispiace di non essere in panchina in uno stadio bellissimo come il “Diego Armando Maradona”, sarò comunque in tribuna. Il Napoli ha avuto qualche difficoltà. All’andata, Insigne fece un goal capolavoro. Loro se sono in giornata diventa durissima. Abbiamo poco da perdere, voglio un Benevento coraggioso. Gattuso? Rino è un ottimo allenatore, ha grande carattere, una grande squadra ed un ambiente straordinario. Peccato non esserci, l’avrei salutato volentieri. Il Napoli sono certo che andrà in Champions League, considerando i calciatori che pian piano stanno rientrando in organico”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Sport>Calcio

Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, dopo la vittoria col Genoa, la sua ultima partita al Maradona da calciatore azzurro, si è emozionato

Sport>Calcio

Stanislav Lobotka, autore del terzo gol del Napoli contro il Genoa, è intervenuto ai microfoni di Dazn al termine del match

Sport>Calcio

Bobo Vieri in un’intervista a Dazn ha parlato del tecnico del Napoli Luciano Spalletti e delle sue qualità tecniche ed umane

Sport>Calcio

Si va verso il sold-out per Napoli-Genoa, ultima partita casalinga degli azzurri in questa stagione e che sarà anche l’occasione per l’ultima apparizione al Maradona di Lorenzo Insigne