Bassetti: “Vaccinare i calciatori sarebbe un segnale importante”

Matteo Bassetti,  direttore del reparto Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “25mila sugli spalti per gli Europei è un rischio enorme. 10-15mila persone, sì. La problematica riguarda afflusso e deflusso dallo stadio: all’interno si potranno prendere gli accorgimenti. Chiaro: all’interno solo i vaccinati. Dal 20-22 aprile potremo iniziare a guardare al futuro in modo diverso. Dobbiamo crescere con le vaccinazioni: immagino anche le ultime due di campionato con una piccola parte di pubblico. Sarebbe un bel segnale per ripartire come si faceva prima. Sono tifoso del Genoa: Ballardini è il vaccino perfetto per il club. La squadra ha beneficiato del mister per gioco e risultati. Sarebbe un bene che tutti i calciatori che prenderanno parte all’Europeo fossero vaccinati. L’ha detto l’Uefa, non io. Il calcio è un’industria, vaccinare i calciatori è un segnale importante: sarebbero 550 dosi di vaccino per i calciatori in Serie A: pochi.”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio