Bassetti: “Vaccinare i calciatori sarebbe un segnale importante”

Matteo Bassetti,  direttore del reparto Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “25mila sugli spalti per gli Europei è un rischio enorme. 10-15mila persone, sì. La problematica riguarda afflusso e deflusso dallo stadio: all’interno si potranno prendere gli accorgimenti. Chiaro: all’interno solo i vaccinati. Dal 20-22 aprile potremo iniziare a guardare al futuro in modo diverso. Dobbiamo crescere con le vaccinazioni: immagino anche le ultime due di campionato con una piccola parte di pubblico. Sarebbe un bel segnale per ripartire come si faceva prima. Sono tifoso del Genoa: Ballardini è il vaccino perfetto per il club. La squadra ha beneficiato del mister per gioco e risultati. Sarebbe un bene che tutti i calciatori che prenderanno parte all’Europeo fossero vaccinati. L’ha detto l’Uefa, non io. Il calcio è un’industria, vaccinare i calciatori è un segnale importante: sarebbero 550 dosi di vaccino per i calciatori in Serie A: pochi.”

ti potrebbe interessare

le più lette