Barcellona, Xavi: “Non siamo favoriti. Sorteggio sfortunato, Napoli da Champions”

Le parole dei tecnico dei catalani in conferenza stampa

Giornata di vigilia della sfida d’andata dei sedicesimi di Europa League tra Barcellona e Napoli. Il tecnico dei BlaugranaXavi, ha presentato presentato il match nella sala conferenze della Ciutat Esportiva Joan Gamper. Di seguito le sue dichiarazioni:

Obiettivo Europa League – “Questo torneo per noi è un’opportunità. Abbiamo un obiettivo, che è quello di entrare in Champions League l’anno prossimo. Possiamo riuscirci entrando nei primi quattro in Liga o passando per l’Europa League. A noi serve la gente, ci aspettiamo una grande atmosfera. Non abbiamo avuto fortuna nel sorteggio, siamo di fronte al Napoli, altra squadra da Champions. L’obiettivo è andare il più lontano possibile”.

Chance dal 1′ per Eric Garcia“Eric è un difensore di alto livello, ha commesso un errore che ci è costato un gol, ma il problema è che si è infortunato quando era al meglio, ma dobbiamo ritrovarlo e deve prendere fiducia. Sarà importante nelle prossime partite, lui è uno che vede l’uomo libero, cerca i compagni tra la linee, peccato che sia entrato senza riscaldarsi. Deve tornare al livello che aveva che era molto alto”.

Napoli – “Non siamo favoriti. Il Napoli è in lotta per lo Scudetto ed ha il ritorno in casa. E’ un rivale molto complicato, uno dei più forti della competizione. Il favorito è chi ha vinto la competizione, per esempio il Siviglia ha molta più esperienza. Sarà un’eliminatoria molto equilibrata”.

La partita – “Il Napoli è una squadra molto compatta, ha un allenatore esperto, lavorano bene quando escono col pallone, ma pressano anche bene. Sarà una sfida complicata. Hanno bisogno di tenere il pallone, ma si difendono molto bene anche bassi. Hanno centrali difensivi forti, terzini che spingono, Zielinski è un grande giocatore. Il Napoli è una squadra da Champions. E’ una sfida che doveva giocarsi in Champions, li abbiamo analizzati ed hanno grande potenziale”.

Gli assenti – “Per gli azzurri l’assenza di Osimhen sarebbe molto pesante, anche se hanno tante varianti per metterci in difficoltà. Fabian? E’ un giocatore importante, ha un buon tiro da fuori, mi piace molto come giocatore. Lobotka e Lozano sono due grandi calciatori in grado di fare la differenza. Le loro assenze si faranno sentire”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il presidente della Salernitana Iervolino ha detto la sua a proposito delle notizie di mercato che avvicinano Cavani alla Salernitana

Calcio, Sport

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato ai margini della celebrazione dei 130 anni de Il Mattino della situazione del calcio attuale ed anche del suo club