Asilo degli orrori scoperto nel Casertano: coppia arrestata

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Un asilo degli orrori è stato scoperto nel Napoletano.
I bimbi, invece di essere accuditi ed educati, venivano puniti con metodi da tortura, come lo spezzamento delle unghie, il peperoncino negli occhi e tenuti segregati in stanze buie.

È stata la Polizia a scoprire la scuola degli orrori a Castel Volturno (Caserta). Su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, i due coniugi ghanesi di 35 anni, che gestivano l’asilo abusivo, sono stati messi agli arresti domiciliari.

Sono state le piccole vittime di cinque e sei anni, prevalentemente di origine nigeriana, a tracciare il quadro dell’orrore, permettendo agli inquirenti di raccogliere elementi tali da ottenere l’arresto della coppia.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il noto giornalista ha commentato la roboante vittoria degli azzurri sulla Lazio

Calcio, Sport

Le parole del tecnico del Sassuolo, Alessio Dionisi, alla vigilia della partita contro il Napoli

Calcio, Sport

Il Napoli è chiamato dall’impegno di Reggio Emilia contro il Sassuolo

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Corriere dello Sport di oggi, 30 novembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 30 novembre 2021