AIAC, Ulivieri: “Uscita dal basso non è un obbligo”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Renzo Ulivieri, Presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio, ai nostri microfoni:

“Sassuolo-Napoli sarà una sfida molto tecnica. Sono squadre che cercano sempre di giocare. L’uscita dal basso? Il principio è elementare. Costruzione e possesso palla possono avere tre finalità fare goal attraverso tanti passaggi, tirare il fiato mantenendo il possesso e stancare gli avversari. Il mondo del calcio è cambiato: l’uscita dal basso dipende dalle situazioni, la soluzione migliore viene dettata dal momento. Sbaglia chi la condanna a priori, sbaglia chi dice che va sempre bene. Sarri, Allegri e Spalletti? Sono allenatori di grande valore internazionale. Sono degnamente sostituiti ma il sapere unito all’esperienza è tanta roba. Ritorno di Sarri al Napoli? Non so, credo che Gattuso abbia avuto troppi infortunati. Lazio-Torino? Ci sono le leggi dello Stato e poi le norme dettate dalla Federazione. O c’è un richiamo rigido al rispetto delle regole o diventa tutto inutile. Le autorità statali fanno le cose in buona fede: non fosse così, bisognerebbe intervenire”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare