Aia, il designatore Rocchi: “Renderemo pubblici gli audio Var durante le partite”

Gianluca Rocchi, designatore dell’Associazione Italiana Arbitri, ha rilasciato una lunga intervista alla Rai, riguardo le novità che ci saranno nel prossimo campionato di Serie A:

“L’obiettivo è fare più conferenze stampa, farne con più frequenza. Pacifici la pensa come me, quando abbiamo modo di spiegare una situazione abbiamo risolto un problema. Ma al termine delle gare non trovo corretto farlo fare agli arbitri, non perché non ne siano in grado ma perché quando l’aldrenalina è ancora alta non c’è nemmeno tanta voglia di ascoltare il motivo per cui l’arbitro ha commesso o meno un errore. Verranno diffusi anche gli audio Var. Non abbiamo nessun segreto. Abbiamo chiesto ai ragazzi di lavorare sulla pulizia della comunicazione, in modo da poter ascoltare dialoghi puliti. Ma non abbiamo problemi a far ascoltare tutto. Il problema è spiegare il perché è stato commesso un errore, non ammettere che si è sbagliato. E spesso abbiamo scoperto che nel rapporto arbitro-var è la comunicazione che frega”.

ti potrebbe interessare

 Primo Piano    | Calcio, Sport

Dal ritiro di Dimaro-Folgarida Aurelio De Laurentiis è intervenuto a sorpresa ai microfoni dei cronisti presenti

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

Il Napoli ha battuto 4-0 l’Anaune Val di Non nella prima amichevole del ritiro di Dimaro