Addio a Zamparini, Delio Rossi: “Era una persona innamorata del calcio”

L'ex allenatore del Palermo a Radio Goal della sera: "Sono grato a Zamparini per avermi dato la possibilità di allenare il Palermo"

Delio Rossi, in seguito alla tragica notizia della morte di Maurizio Zamparini, è intervenuto nel corso di Radio Goal della sera, trasmissione in onda su Radio Kiss Kiss Napoli. L’allenatore del Palermo ha ricordato con commozione il suo ex presidente. Di seguito le sue parole:

Maurizio Zamparini era una persona innamorata del calcio. Sono grato a lui perché mi ha dato la possibilità di conoscere una regione fantastica come la Sicilia e una città stupenda come Palermo. Forse sono stato l’allenatore più longevo con il presidente Zamparini, mettiamola così sono durato di più rispetto a molti altri allenatori (ride, ndr)”.

Lotta Scudetto – “Prima del calciomercato avrei detto che l’Inter era la favorita per lo scudetto e ora dico che è ancora così. La Juve è la squadra che ha fatto il mercato di riparazione migliore, le altre invece hanno fatto poco o nulla probabilmente perché ritenevano di essere a posto così come erano. Nonostante questo, penso che la Juve sia troppo attardata rispetto all’Inter per pensare di poter lottare per lo scudetto”.

Lotta Champions – “Difficile dire chi resterà fuori dalle prime 4 posizioni. Tutto dipenderà da chi arriverà meglio a marzo, sarà quello il mese decisivo. L’Inter già in questo mese si gioca tutto perché incontrerà Milan, Napoli, Roma in Coppa Italia ed infine il Liverpool in Champions”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il presidente della Salernitana Iervolino ha detto la sua a proposito delle notizie di mercato che avvicinano Cavani alla Salernitana

Calcio, Sport

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato ai margini della celebrazione dei 130 anni de Il Mattino della situazione del calcio attuale ed anche del suo club