A Napoli una panchina blu per i diritti dei lavoratori

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Questa mattina in piazza Dante a Napoli è stata presentata, alla presenza del Sindaco Luigi de Magistris, la prima panchina blu per i diritti dei lavoratori, dedicata alle categorie di lavoratrici e lavoratori fragili, vittime della gig economy, della pandemia o comunque di tutte quelle forme di discriminazione che rendono meno sicuro, meno dignitoso, meno etico e meno equo il lavoro.

L’iniziativa nasce su proposta del gruppo di lavoratori e lavoratrici della Whirlpool, ed è stata supportata con entusiasmo dall’Amministrazione comunale, da sempre al loro fianco, in sinergia con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Napoli.

«L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, non smetteremo mai di dirlo e di ricordarlo – dichiara il sindaco di Napoli Luigi de Magistris – ed è per questo che abbiamo deciso di imprimerlo anche sulla nostra panchina blu, in un luogo centrale dove si incrociano migliaia di persone ogni giorno. È necessario che il Governo metta al centro il lavoro e inizi a dare risposte più concrete.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare